Zorzi Impianti partecipa al Bando per il sostegno a progetti sviluppati da aggregazioni di imprese POR FESR 2014-2020.

POR FESR 2014-2020. Bando per il sostegno a progetti sviluppati da aggregazioni di imprese

ASSE 3 “COMPETITIVITÀ DEI SISTEMI PRODUTTIVI”
AZIONE 3.3.1 “Sostegno al riposizionamento competitivo di sistemi imprenditoriali di tipo distrettuale o di filiera”

Titolo del progetto
Process Engineering nell’Edilizia

Importo di finanziamento del progetto
Spesa progetto: € 64.500,00
Contributo richiesto: € 32.250

Finalità del progetto
L’ingegnerizzazione dei processi in ambito edile, ha lo scopo di aumentare la produttività e la qualità, dalla progettazione fino all’edificazione, sia nelle nuove costruzioni che in quelle ristrutturate. Si assiste ad un trasferimento dei concetti tipicamente industriali nell’organizzazione del cantiere, attraverso la strutturazione, razionalizzazione e la standardizzazione dei processi.

Questo trend che si intende implementare nel progetto in questione, è coerente con la traiettoria che contempla le tecnologie innovative per il design, la progettazione integrata (es. tra materiali, impianti, ICT), lo sviluppo e la manutenzione degli edifici e dei prodotti per il living, le tecnologie avanzate per il refitting degli edifici.

Il progetto intende quindi, da un lato, affrontare il tema della strutturazione/razionalizzazione organizzativa dei processi costruttivi basandosi sul principio del Lean Management (evitare sprechi, aumentare il valore), adottando

sistemi avanzati di produzione; dall’altro la digitalizzazione dei processi costruttivi tramite tecnologie abilitanti di informazione e comunicazione innovative (ICT - BIM) per sostenere la collaborazione integrata dei diversi partecipanti.

E’ utile rilevare fin da subito che l’edilizia è uno dei settori più inefficienti e frammentati, se confrontato con l’industria manifatturiera. A causa dei suoi processi obsoleti, il settore delle costruzioni di oggi affronta i problemi legati alla differenza di prestazione (ad esempio energetica o di sismo-resistenza) tra edificio pianificato e costruito, spesso causata da una mancanza di informazioni tra gli stakeholder, processi costruttivi inefficienti ed errori costruttivi dovuti all’applicazione impropria dei materiali/componenti/tecnologie nonché alla mancanza di conoscenze e competenze dei lavoratori. Preso atto di tutto ciò il progetto intende operare con l´obiettivo di favorire lo sviluppo del potenziale innovativo delle imprese coinvolte, considerando i più importanti trend di riferimento:

  1. Sostenibilità ambientale;
  2. Efficienza energetica;
  3. Gestione ottimizzata dei processi edilizi;
  4. Offerta di beni e servizi personalizzati di alta qualità a prezzi competitivi;
  5. Applicazione di tecnologie digitali.

Durata del progetto
Avvio: 30/09/2017
Conclusione: 22/09/2018

I commenti sono chiusi